Come scegliere una poltrona relax: tipologie e consigli

La scelta di una poltrona relax è sicuramente molto ampia, infatti il mercato propone vari tipi e forme a seconda di ogni esigenza del richiedente. Tuttavia prima di buttarsi sull’acquisto di un complemento d’arredo così importante è fondamentale valutare determinate caratteristiche, in quanto l’acquisto di questa deve conciliare due fattori; comodità assoluta e armonia con il resto dell’arredamento della casa.

Prima di lasciarsi tentare solo ed esclusivamente dal design, bisogna sapere che, la poltrona relax si divide in diverse tipologie, per questo occorre prestare attenzione ad alcuni particolari nei vari modelli:

  • con schienale regolabile a piacere, per questo la scelta varia tra uno o due motori, per combinare anche il movimento del poggiapiedi in modo completamente estendibile.
  • massaggiante, sia per puro piacere personale, che per aiutare la stimolazione della circolazione sanguigna se l’uso della poltrona è costante a causa di problemi fisici.
  • dotata di ruote, per poterla spostare comodamente a seconda della necessità.
  • la scelta della grandezza che può essere standard o fatta su misura a seconda delle esigenze fisiche di chi ne fa uso.

Alcune di queste poltrone possono addirittura trasformarsi in comodissimi letti per un relax a 360 gradi.

Tutte queste opzioni devono essere valutate attentamente, poiché questa diventerà un pezzo importante della casa. Eventualmente la scelta della poltrona relax, può essere indirizzata anche per la poltrona con movimenti manuali, dotata di una leva meccanica, tenendo presente però che vi possono essere alcuni impedimenti nell’utilizzo completo, se la la stessa è destinata a persone anziane o disabili.

I tessuti che vengono utilizzati e i materiali sono altrettanto importanti nella scelta, infatti alcuni vengono creati esclusivamente per poter essere anche esposti e utilizzati all’aperto, come terrazzi o giardini.

La soluzione migliore sarebbe quella di prediligere comunque un tessuto sfoderabile, questo per poterlo rinfrescare e pulire all’occorrenza, dal momento che i tessuti stanno a contatto con la pelle di una persona, soprattutto nelle stagioni più calde.

Infine il design, quando si è decisa la giusta soluzione che rispecchia le proprie necessità, allora forma e colore diventano altrettanto importanti.

Lascia un commento